[SCOPRI L’ITALIA] Gallipoli, la “città bella” dello Ionio salentino – Scopri l’Italia – Noi Italiani Forum

Shopping cart

close

Nessun prodotto nel carrello.

notification icon
itNoi applicazione
Tutto il meglio di Noi italiani.it sul tuo telefono
Installa

Forum

[SCOPRI L'ITALIA] G...
 
Condividi:
Notifiche
Cancella tutti

[SCOPRI L'ITALIA] Gallipoli, la “città bella” dello Ionio salentino


Domenico Tropeano
(@domenicot)
Membro Admin
Registrato: 1 anno fa
Post: 480
Topic starter  

https://www.italiani.it/gallipoli-citta-bella-dello-ionio-salentino/

Il Salento, si sa, è una delle mete più amate dagli italiani. Negli ultimi giorni si sono registrati gli arrivi di tanti Vip sulla costa salentina, conosciuta per il suo mare cristallino. Tanto per citarne alcuni, in questi giorni sono nel Salento in vacanza, Gianni Morandi, la cantante Elisa, i Negramaro che sono salentini doc. Ma nei giorni scorsi, tra gli altri, hanno assaporato le meraviglie della provincia di Lecce altri ospiti come Nek, Massimo Boldi, Chiara Ferragni e Fedez. Ma non è soltanto per lo splendido mare che si visita il Salento. Negli ultimi anni, si sta riscoprendo (finalmente) un turismo sempre più affascinato dalla storia della “Terra d’Otranto.” Così era chiamato questo lembo di terra in antichità e qui ci sono tante arti, culture, architetture che si incastrano e si abbracciano tra le viuzze di paesini anche piccoli della provincia leccese. Tra queste cittadine, meravigliose per il mare ma anche per la cultura, spicca Gallipoli ad Ovest.

Gallipoli, la regina dello Ionio

Partendo dalle bellezze paesaggistiche, spicca la costa di Gallipoli che alterna brevi zone rocciose con scogli bassi a lunghe spiagge sulla Baia Verde. Il mare cristallino e la possibilità di divertirsi con i tanti lidi disponibili, la rende una delle mete più amate anche dai giovani italiani ed europei. E per i più piccoli? Divertimento sulla spiaggia con la musica ed a mare con la maschera. Gli scogli, infatti, meritano di essere visti con tante varietà di pesce differenti visibili anche vicino la riva. Di seguito una foto di una piccola parte della spiaggia di Gallipoli.

spiaggia di gallipoli  

Tra le spiagge più famose di Gallipoli, oltre a Baia Verde, c’è la spiaggia della Purità, una spiaggia libera incastonata tra le mura seicentesche del meraviglioso centro storico. A pochi minuti dal centro di Gallipoli, ecco un’altra spiaggia molto bella: quella di Rivabella. Rivabella che è una frazione del territorio. La sua è una delle spiagge più a Nord del territorio gallipolino con un alto numero di lidi, vanta un mare limpido e la sabbia dorata.

Kale polis, una storia affascinante

La storia di Gallipoli è senza dubbio affascinante, a partire dal nome. “Gallipoli” deriva infatti da “Kale polis”, un nome greco attribuito dai colonizzatori, il cui significato è tutto un programma: “città bella”.

Durante il 265 Avanti Cristo la città di Gallipoli fu conquistata dai Romani. Poi, nel 450 si registrò un saccheggio dei Barbari a Gallipoli. Durante il 500 Gallipoli, così come tutto il Salento, fu conquistata e gestita dai Bizantini. Fu proprio alla fine del 500 che Gallipoli divenne un punto di riferimento per i naviganti. Nel 710, Gallipoli fu visitata da Papa Costantino, che passò di lì, durante il viaggio che stava compiendo da Roma a Costantinopoli. Nel 1268, la città subì un feroce assedio da parte di Carlo I D’Angiò. Successivamente passò sotto il dominio degli spagnoli e poi sotto il dominio dei Borboni. In questo periodo divenne capoluogo del distretto.

I monumenti di Gallipoli

Gallipoli ha numerosi monumenti che vale la pena di visitare. Tra questi, c’è sicuramente la Cattedrale di Sant’Agata. Costruita nel XV secolo, fu consacrata nel 1629, fu completata definitivamente nel 1696. La Cattedrale di Sant’Agata si trova al centro di Gallipoli, sito probabilmente destinato ad area sacra sin dall’antichità. Il suo stile è barocco ed è uno dei monumenti più visitati della provincia leccese. Di seguito una foto della Cattedrale.

cattedrale di Sant'Agata 

Un altro monumento che è molto visitato è il Santuario della Madonna del Canneto. Si tratta di una Chiesa barocca situata nei pressi del ponte che collega la città vecchia al borgo. Un’altra chiesa barocca è quella di San Francesco d’Assisi, situata nel centro storico di Gallipoli. Una chiesa leggermente diversa dallo stile di quelle precedenti è la chiesa Santissimo Crocifisso, eretta nel 1750.

Una citazione va fatta per il Castello di Gallipoli. Esso sorse dopo il 265 a.C., con la funzione di alloggio per i legionari e difesa per la città. Di seguito una sua foto.

Castello di Gallipoli. 

Tra gli altri monumenti da visitare a Gallipoli, vale la pena di citare: Castello di Gallipoli, antica Farmacia Provenzano, Chiesa di Santa Maria della Purità, Faro di Sant’Andrea, Chiesa di San Domenico al Rosario, Parrocchia Sacro Cuore di Gesù, Chiesa di Santa Cristina e Chiesa di San Francesco di Paola.


   
Citazione
Condividi: