Noi Italiani

notification icon
itNoi applicazione
Tutto il meglio di Noi italiani.it sul tuo telefono
Installa

Forum

Condividi:
Notifiche
Cancella tutti

[CUCINA ITALIANA] Cuddhura: il dolce pasquale simbolo di rinascita


Domenico Tropeano
Post: 467
Admin
Topic starter
(@domenicot)
Membro
Registrato: 12 mesi fa

https://lecce.italiani.it/cuddhura-dolce-pasquale-simbolo-rinascita/

La cuddhura è uno dei dolci tradizionali della Pasqua in Salento. Esso affonda le radici nel passato quando durante il periodo di Quaresima non si potevano mangiare dolci e si interrompeva il digiuno con questo dolciume al dì di festa. La cuddhura può essere dolce o salata ed assume diverse forme. Le più famose sono la pupa, il cestino, il galletto ed il cuore. In passato si regalavano ai bambini oppure ce li si scambiava tra fidanzati.

Una tradizione che continua ancora oggi e che vale la pena preservarla soprattutto per la presenza dell’uovo. Questo elemento rende il dolce un vero e proprio simbolo di rinascita ed abbondanza. Lo si può acquistare in pasticceria o in panificio, ma lo si può anche preparare a casa, in quanto, non è molto complesso da realizzare. Di seguito la ricetta ed il procedimento per prepararlo a casa.

 

Cuddhura: ingredienti e preparazione del dolce pasquale salentino

Ingredienti per 6 cuddhure:

  • 500 grammi di farina 00
  • 200 grammi di zucchero
  • 4 cucchiai di olio extravergine d’oliva
  • 3 cucchiaini di ammoniaca alimentare
  • 3 uova
  • 2 cucchiai di latte
  • 1 pizzico di sale
  • uova sode per la decorazione

Per preparare le cuddhure bisogna mettere in una ciotola la farina, lo zucchero, l’ammoniaca e un pizzico di sale. Poi, aggiungere l’olio d’oliva, le uova ed il latte ed impastare fino ad ottenere un impasto elastico ed omogeneo. Una volta che l’impasto sarà pronto, avvolgerlo in una pellicola e lasciarlo a riposo in frigo per circa mezz’ora. Terminato il tempo di riposo, dividere l’impasto in quattro parti e stenderlo con il matterello fino ad ottenere una sfoglia di circa 5 mm. Fatto ciò, ritagliare la forma che si desidera a mano libera o con delle sagome di carta forno.

Potete scegliere tra diverse forme tra cui le famose pupe, galletti, cestini e cuori. Sistemare le forme su una teglia rivestita con carta da forno e decorare con uova sode al centro e con i dettagli in base alla forma. Ad esempio, la cresta per il gallo, i capelli per la bambolina o la bocca fatta con ciliegie e gli occhi con chicchi di caffè. Spennellare con uovo mescolato a latte e spolverare con codette colorate. Cuocere in forno caldo a 200° per circa 20-25 minuti, ovvero fino a quando le cuddhure non assumeranno il caratteristico color dorato.