Shopping cart

close

Nessun prodotto nel carrello.

notification icon
itNoi applicazione
Tutto il meglio di Noi italiani.it sul tuo telefono
Installa

Il 22-23 ottobre “Open Days” al Mulino del Ronzone, Centro di produzione musicale

Apre le porte il Mulino del Ronzone, il Centro di produzione musicale inaugurato a Vinci (Firenze) lo scorso ottobre 2021.

Nei giorni 22 e 23 Ottobre 2022 si potrà visitare la sala di registrazione che si trova nell’antico mulino e i responsabili della struttura il pianista e arrangiatore Alberto Piva e il cantautore e produttore artistico Mario Costanzi saranno lieti di illustrare i progetti realizzati in questo primo anno di attività e i progetti futuri dello Studio. Le due giornate vedranno anche protagoniste diverse performance artistiche.

Già in buona parte ristrutturato, il Mulino del Ronzone è situato sui terreni che fino alla metà del 1800 sono appartenuti alla famiglia di Leonardo da Vinci, il genio fiorentino del Rinascimento, che proprio qui nacque 500 anni fa. Un gruppo di privati di Empoli hanno affidato la realizzazione di questo ambizioso progetto all’Associazione culturale SUONAMIDITE Onlus che opera nel territorio empolese ormai da più di dieci anni con progetti scolastici e di musicoterapia.

Alberto e Mario al Mulino del Ronzone
Alberto e Mario al Mulino del Ronzone

«Questo progetto – spiega Mario Costanzi è come la sintesi di anni di un lavoro per la musica e la cultura portato avanti con la nostra Associazione e che qui, in un luogo fisico e di alto valore storico, può trovare una realizzazione più concreta, matura e condivisibile.»

Le due sale del Mulino in gestione allo studio di registrazione sono state trattate acusticamente con materiali del tutto innovativi e rispettosi dell’ambiente e la sala regia è stata dotata di apparecchiature audio professionali di elevato livello tecnologico.

È la musica, l’obiettivo centrale di questa trasformazione. Lavorando qui, i musicisti sperimentano la forte carica evocativa di questi luoghi, legati indissolubilmente a Leonardo. Qui si crea, si lavora in gruppo, e si registrano le proprie creazioni in una struttura preparata ad hoc.

«Ho sempre desiderato fare musica – continua Alberto Piva in un contesto che mettesse al centro l’Artista e la sua Creatività e con il Mulino ho riscoperto la mia missione: far sì che ogni forma d’arte non perda opportunità di essere pienamente vissuta e manifestata».

Questo primo anno di attività ha visto il Mulino del Ronzone ospitare alcuni eventi in cui si sono alternati non solo musicisti ma anche attori di teatro, storytellers e pittori, con mostre e laboratori.

Il Mulino poi si apre anche a momenti di incontro e di scambio con le comunità circostanti; l’Associazione SUONAMIDITE sta infatti consolidando quella rete di relazioni e di contatti che è fondamentale perché il progetto sia una ricchezza per tutto il territorio, le Amministrazioni, le altre realtà no profit, le imprese e le istituzioni educative. Anche di tutto questo sentiremo parlare nei due giorni dell’Open Day.

Il programma inizia il sabato 22 ottobre alle ore 15.00 con l’accoglienza e uno spettacolo di danza e musica curata da Veruschka Cocchini e Katia Frese.

A seguire il benvenuto dei responsabili e alcuni interventi a cura di artisti collegati con il Mulino.

Alle ore 21.00 un incontro speciale con il cantautore Emiliano D’Ambrosio che presenta il suo Album prodotto interamente nello studio del Mulino del Ronzone.

La domenica invece sarà dedicata interamente all’improvvisazione musicale; nel pomeriggio si terrà infatti una jam session tra amici con musicisti della zona.

Durante i due giorni il Mulino del Ronzone sarà aperto dalle 9.00 e sarà possibile visitare lo studio di registrazione e tutta la struttura compreso il suggestivo cortile interno, spesso teatro di incontri, presentazioni e momenti di teatro-musica.

Insieme a Mario Costanzi e Alberto Piva ci sono molte persone che stanno dedicando forze e risorse alla realizzazione del Mulino del Ronzone tra cui Daniele Bao fonico e produttore, Veruschka Cocchini e Katia Frese per gli eventi di teatro-danza, Silvia Spadon di “Blogdellamusica” che cura i rapporti con i Media, Sabrina Ninci che rappresenta la proprietà ed è event manager, Cristina Remi fotografa e videomaker, Paolo Rasenti fonico, Mauro Bonocore designer.

Contatti

Il Mulino del Ronzone: www.mulinodelronzone.it

Facebook: https://www.facebook.com/mulinodelronzone

Instagram: https://www.instagram.com/mulinodelronzone/

Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
0
Would love your thoughts, please comment.x